Acta Progetti per riordino, inventariazione, gestione di beni
archivistici; formazione archivistica e didattica; valorizzazione,
organizzazione di convegni e mostre.

Attività / Formazione archivistica

La formazione è svolta su fronti diversi:

• corsi di formazione per dipendenti di enti pubblici per la corretta tenuta dell’archivio (soprattutto corrente) per l’informatizzazione, la conservazione della documentazione e lo scarto.

Le tipologie di questi corsi sono principalmente due:

1. corso di formazione di base: l’archivio storico, di deposito e corrente; nozioni di base per una corretta conservazione dei materiali cartacei; l’archiviazione (il fascicolo-la pratica-il dossier-il faldone, l’unità archivistica, il registro, il volume, le serie, i repertori, il vincolo archivistico).

2. corso di formazione avanzato sul piano di classificazione (titolario): le aree organizzative omogenee ovvero la protocollazione; l’adozione e l’applicazione del titolario unico per l’archivio comunale in formazione (utilizzando come base di partenza quanto proposto da un autorevole gruppo di lavoro ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, ANAI – Associazione Nazionale Archivistica Italiana- e Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Ambientali formato da docenti universitari, funzionari di soprintendenze e funzionari comunali costituitosi nel 2002 - il materiale relativo è visionabile sul sito dell’ANCI - e coordinato dalla dott.ssa Giorgetta Bonfiglio Dosio), la fascicolazione, il flusso documentario; il piano di selezione dei documenti. Visione del manuale di gestione del protocollo informatico e del sistema archivistico proposto anch’esso dal gruppo di lavoro di cui sopra per comprendere come giungere alla redazione di un manuale di gestione del Comune in questione.

• corsi per le scuole (di diverso ordine e grado per studenti o per insegnanti) sugli archivi scolastici o sugli archivi in generale con possibilità di laboratori e visite guidate in un archivio scelto in base all’argomento del corso affinché si impari a fruirne.

• corsi per riordinatori di archivio sulla parte operativa della professione compresi sopralluoghi, preventivi e organizzazione del lavoro. Acta Progetti, ideatrice nel 2006 del corso base, è giunta alla sua V edizione.

Organizziamo stage e tirocini formativi per laureati/laureandi e diplomati/diplomandi in archivistica.

Gli obiettivi che ci prefiggiamo sono:
• applicazione (o apprendimento) delle regole base della schedatura archivistica
• riconoscimento delle diverse tipologie documentarie
• apprendimento dell’utilizzo di una scheda informatica per la schedatura, il riordino e l’inventariazione di un archivio.

I contenuti e le attività:
• schedatura informatizzata di materiale documentario.

I risultati formativi attesi:
• capacità di utilizzare la scheda informatica in oggetto
• capacità di approcciarsi in maniera corretta alla schedatura di documentazione archivistica.

Lo stage si svolge con la presenza costante del tutor che sarà un archivista di provata esperienza; quando lo stagista avrà acquisito una certa autonomia (durata prevista da 3 a 6 mesi) si potrà procedere con un tirocinio, vale a dire che il tutor seguirà bisettimanalmente o secondo le esigenze dello stagista l’attività lavorativa che potrà essere diversificata da schedatura a riordino a inventariazione a scarto a censimenti e quant’altro faccia parte del lavoro (durata prevista da 3 a 6 mesi).